Excite

WPT L.A. Poker Classic, Mortensen mette il turbo

Quando il gioco si fa duro, Carlos Mortensen comincia a giocare. Al WPT L.A. Poker Classic, il fortissimo giocatore di Texas Hold’em ha ingranato la quinta e con un Day 5 impressionante è balzato in testa alla classifica provvisoria, scavalcando Vivek Rajkumar, colui che era stato il chip leader fino alla fine del Day 4.

Mortensen, che è l’unico giocatore al mondo ad aver vinto il main event delle World Series of Poker (WSOP) e il World Poker Tour (WPT) Championship, siederà al tavolo finale del WPT L.A. Poker Classic con 5.2 milioni di chip, poco più del secondo, ma ben 1 milione in più di Amir Lehavot, che è il terzo provvisorio. Mortensen è al suo quinto tavolo finale in una tappa del World Poker Tour, e se dovesse vincere si porterebbe a casa un titolo del WPT per la quarta volta: un record assoluto.

Lo stack di Mortensen, un mostro nei tornei di poker, lo si deve in gran parte a una doppia eliminazione che ha dell’incredibile. Shannon Shorr va all-in con coppia d’assi, James Carroll è costretto a chiamare con coppia di re ma Mortensen, che ha più chip di entrambi, decide di chiamare con coppia di donne. Il board porta solo carte di picche, ma Mortensen è l’unico ad averne una, e con un colore fortunatissimo elimina ben due avversari in una volta sola da nettissimo sfavorito.

Il poker è così, a volte premia gli audaci e non si può dire che Carlos Mortensen sia un giocatore timido o passivo. Oggi avrà l’occasione di incrementare le sue vincite nel circuito del World Poker Tour, vincite che ammontano già a 5.7 milioni di dollari. Ecco i partecipanti al final table del WPT L.A. Poker Classic, con relativo stack:

1 - Carlos Mortensen 5.235.000
2 - Vivek Rajkumar 5.185.000
3 - Amir Lehavot 4.115.000
4 - Gregory Brooks 2.300.000
5 - Darryll Fish 2.275.000
6 - Steve Gross 1.320.000

(Foto © Babo Style su Flickr)

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017