Tornei poker: WSOPE Main Event, vince Elio Fox

Elio Fox ha vinto il Main Event delle WSOPE, portandosi a casa 1,4 milioni di euro e l’ambito braccialetto. Il newyorkese, che grazie al poker in linea aveva già vinto in carriera oltre 2,3 milioni di dollari, raggiunge così anche quota 2,5 milioni vinti nei tornei dal vivo. Arrivato al final table da chip leader, l’americano è riuscito a rimanere in testa praticamente dall’inizio alla fine del tavolo finale.

Un tavolo finale, quello del torneo di poker più importante del mese, i cui partecipanti potrebbero tranquillamente insegnare come giocare a poker a chiunque. A parte il giovane pro Max Silver, fatto fuori per primo all’ottavo posto, il resto del tavolo è quanto di meglio si può chiedere alla fase conclusiva di un evento dedicato al Texas Hold’em. Settimo, tanto per dire, si è piazzato Jake Cody, che ha sprecato ben presto le chip che lo avevano portato a iniziare il final table con il secondo stack più grosso.

Ma nei tornei di Texas Hold’em può succedere di tutto. Anche che al sesto posto esca uno dei favoriti della vigilia, quel Shawn Buchanan che si è aggiudicato il premio come WSOPE Player of th Year. Quinto posto, invece, per Dermot Blain, seguito a ruota da Brian ‘flawlessvictory’ Roberts. Terzo posto per Moritz Kanitch, che abbiamo già avuto modo di vedere all’opera in diverse tappe dello European Poker Tour.

L’heads-up finale ha visto sfidarsi Elio Fox e il pro di poker inglese Chirs Moorman. Il quale poco ha potuto contro lo strapotere dell’americano, che ha relegato l’avversario a un secondo posto da 800 mila euro. Se Moorman avesse vinto, avrebbe superato Phil Hellmuth in testa alla classifica di WSOP Player of the Year, che verrà vinta a questo punto da Ben Lamb, il quale deve ancora giocare il final table del Main Event delle WSOP. Lamb potrebbe venire eliminato anche per primo, ma con i punti incamerati supererebbe comunque Hellmuth.

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2014