Excite

Tornei poker: WSOP 2011, prosegue il dominio made in USA

Dopo un paio di giornate a carattere europeo, le WSOP 2011 tornano a parlare la lingua che le ospita: l’americano. Sono infatti i giocatori di poker statunitensi a fare la parte del leone non solo nei tornei che hanno già trovato un vincitore, ma anche in quelli che ancora devono arrivare a una conclusione.

Vi dobbiamo ancora l’esito dell’Evento 46, il Championship da 10.000 dollari dedicato al Texas Hold’em No Limit Six Handed. Ebbene tra l’inglese Chris Moorman e l’americano Joe Ebanks manco a dirlo l’ha spuntata il secondo, che ha incamerato ben 1.1 milioni di dollari, oltre naturalmente al braccialetto. Per Moorman la consolazione di 716 mila dollari. Il torneo di poker numero 48, che ha visto ben sette italiani andare a premio, vede in gioco ancora quattro player, guidati da Athanasios Polychronopoulos, che a discapito del nome è un cittadino americano.

Il Triple Draw Lowball Limit, l’Evento 49, è andato a Leonard Martin, che ha preceduto i connazionali (americani, ovviamente) Justin Bonomo (fortissimo pro di poker, soprattutto online) e David Bach. Nell’Evento 50, il Triple Chance No Limit Hold’em, sono in gioco ancora 34 degli 817 partenti: in testa, tanto per cambiare, troviamo l’americana Vanessa Peng. Nell’Evento 51, un torneo di Pot Limit Omaha Hi Lo Split 8 or Better, i 134 rimasti sono guidati dallo statunitense William Speir.

Per trovare un po’ di gloria europea dobbiamo parlare dell’Evento 52, un torneo di poker Mixed Hold’em, cioè misto tra Limit e No Limit. 153 i player ancora in corsa, guidati dal russo Nikolay Losev. Bene il nostro Max Pescatori, che attualmente occupa l’ottavo posto del chip count. Infine, stasera comincerà anche l’Evento 53, il Ladies Event di Texas Hold’em da 1.000 di buy-in.

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017