Excite

Tornei poker: WSOP 2011 Main Event, fuori tutti gli azzurri

Weekend sfortunato per gli italiani rimasti ancora in gioco al Main Event delle WSOP 2011. Nella notte, infatti, sono stati eliminati sia Alessandro Pastura che Massimiliano ‘Visdiabuli’ Martinez, gli ultimi due alfieri del poker made in Italy. La loro impresa si ferma dunque al Day 6 di questo torneo di poker che di fatto chiude la stagione 2010/2011.

135esimo posto per Alessandro Pastura, pro di poker che a detta sua ha giocato uno dei migliori tornei della sua carriera. Pastura è stato un po’ avventato quando ha deciso di giocarsi tutto con AJ, trovando però l’avversario che lo dominava con AK. Per lui, comunque, un premio di oltre 54 mila dollari e la soddisfazione di essere arrivato al Day 6 del Main Event delle WSOP, qualcosa che non gli era mai capitato in carriera.

Stesso premio, seppure si sia piazzato 25 posizioni più in alto, anche per Massimiliano ‘Visdiabuli’ Martinez, il migliore degli italiani in questo torneo di poker. Un vero peccato, visto che Massimiliano è stato costantemente nelle parti alte del chip count, sin dal Day 1. Nonostante ciò, anche per lui si tratta del miglior piazzamento in carriera al Main Event delle World Series of Poker.

Intanto sono rimasti solo 57 giocatori, che al termine del Day 7 scenderanno a 27. Davanti a tutti c’è l’americano Ryan Lenaghan con 12,8 milioni di chip, ma secondo troviamo l’incredibile Ben Lamb (9,9 milioni), fenomeno del Texas Hold’em che sta facendo sfracelli in queste WSOP, e che non è mai uscito dalla Top 50 del Main Event.

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017