Excite

Tornei poker: WSOP 2011, Jason Mercier conquista il secondo braccialetto

Tempo di conferme alle WSOP 2011. Non che ci fosse bisogno di qualche altro risultato per stabilire, una volta di più, che Jason Mercier è un giocatore di poker a dir poco fenomenale. Il giovane americano ha vinto il suo secondo braccialetto in carriera, conquistando l’Evento 35 dedicato al Pot Limit Omaha Six-Handed: per lui 619 mila dollari e un’iniezione di fiducia in vista del main event sempre più vicino.

L’Evento 36, un torneo di Texas Hold’em No Limit, è invece sceso fino a 39 partecipanti. Il chip leader di ieri, Marvin Rettenmeier, non solo ha ceduto lo scettro, ma addirittura è stato eliminato proprio in 40esima posizione. Ora in testa c’è l’americano Thomas Miller, ma occhio all’italiano Alessio Fratti che, seppure short-stack, è ancora in lizza. Come in lizza nell’Evento 37 c’è ancora Max Pescatori, il ‘Pirata italiano’ che andrà a caccia dell’americano Micahel Binger, chip leader del torneo di H.O.R.S.E.: tutta l’Italia tifa per il Max nazionale.

Ancora il No Limit Hold’em è il protagonista del torneo di poker numero 38 di queste WSOP 2011. 2.192 giocatori hanno pagato il buy-in di 1.500 dollari, ma alla fine del Day 1 ne sono rimasti solo 340. Tra questi non troveremo gli italiani Niccolo Caramatti e Flavio Ferrari Zumbini, eliminati anzitempo. Il chip leader, invece, è John Spinks, che precede Gabriel Aleria e David Rounick.

L’Evento 39 è un torneo un po’ particolare, perché mescola due varianti: il Pot Limit Omaha e il Texas Hold’em. Ci ha provato il nostro Dario Alioto, ma l’azzurro non è nei 606 giocatori che hanno superato il Day 1. In testa troviamo il forte pro David Williams, il quale guida una pattuglia di stelle tra le quali spiccano Scott Clemens, Shaun Deeb, Humberto Brenes, David Kitai, Erica Schoenberg, Annette Obrestad, Joe Hachem e Brandon Cantu, tutti nei Top 25 di giornata.

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017