Excite

Tornei poker: WSOP 2011, americano l’unico braccialetto assegnato

Come al solito sono gli Stati Uniti a fare la parte del leone alle WSOP, e l’edizione 2011 non fa difetto. L’unico braccialetto assegnato è andato all’americano Owais Ahmed, che ha fatto suo l’Evento numero 48 dedicato all’Omaha e al Seven Card Stud Hi Lo 8 or Better. Giornata comunque proficua per gli italiani, che ci hanno regalato un’altra infornata di piazzamenti a premio.

Andiamo come sempre con ordine, partendo dall’Evento 46, un torneo di Texas Hold’em No Limit Six Handed che ancora non si è concluso. Solo il terzo gradino del podio è stato assegnato, al fortissimo pro di poker francese Bertrand ‘ElkY’ Grospellier. A giocarsi la vittoria saranno Joe Ebanks e Chris Moorman, ma per conoscere il vincitore dovremo aspettare ancora un po’.

Detto dell’Evento 47, andato a Owais Ahmed e che ha visto Michael ‘The Grinder’ Mizrachi (altra stella del Texas Hold’em) chiudere al secondo posto, passiamo all’Evento 48. Proprio in questo torneo di No Limit Hold’em da 1.500 dollari troviamo ben sette itaiani a premio: Raffaele Bruno (244esimo, circa 3 mila dollari), Daniele Amatruda (230esimo, stesso premio di Bruno), Natale Albanese (100esimo, 4.100 dollari), Marco Bianquin (91esimo, 4.600 dollari), Mattia Orlandi (88esimo, 5.300 dollari), Federico Stivoli (38esimo, 12 mila dollari) e Andrea Ambroggi (36esimo, 15 mila dollari). Ancora in corsa 30 giocatori, guidati dal tedesco Sebastian Winkler.

Parata di stelle nel torneo di poker numero 49, dediacto al 2-7 Triple Draw Lowball Limit. 309 i partenti, 13 i player ancora in gioco, ma leggete che nomi: Jason Mercier chip leader, Eli Elezra e Scott Seiver subito dietro, ma anche Shawn Buchanan, Jon ‘PearlJammer’ Turner, Galen Hall e Justin Bonomo tutti ancora in corsa per la vittoria. Gli Eventi 50 (Triple Chance No Limit Hold’em) e 51 (Pot-Limit Omaha Hi Lo 8 or Better) sono ancora in alto mare.

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017