Excite

Tornei poker: WPT Malta, inarrestabile Giannetti

Matt Giannetti è pronto per il final table del Main Event delle World Series of Poker. Non potremmo dire altrimenti, visto che il player che a novembre si giocherà la possibilità di diventare campione del mondo di poker si è aggiudicato il WPT di Malta. Un torneo, questo, che ha messo in luce ancora una volta anche i giocatori italiani, sebbene in questa occasione siano stati dei veri outsider a fare la voce grossa.

Già, perché al secondo e al terzo posto di questo torneo di poker troviamo proprio due azzurri che non avevano ottenuto risultati altisonanti prima d’ora. Parliamo di Cecilia Pescaglini, seconda, e Filippo Bianchini, terzo, che si sono portati a casa rispettivamente 116 mila euro e 76 mila euro circa. Ottima la loro prova, peccato solo che sul più bello Giannetti abbia innestato la quarta marcia e, aiutato da un bel po’ di fortuna, sia riuscito a battere i nostri eroi.

La mano forse decisiva è stata quella che ha visto Cecilia e Matt sfidarsi in un all-in con l’americano da short stack. Cecilia pregustava già un torneo di Texas Hold’em il cui atto finale fosse tutto tricolore, perché il suo K-K partiva in vantaggio mostruoso contro il 7-7 di Giannetti. Ma un maledetto 7 al turn ha complicato i sogni di gloria dell’italiana, e ha ridato slancio all’americano, che alla fine ha trionfato.

Eppure i nostri ci hanno provato fino in fondo. Rimasti in tre, hanno dato battaglia per ben cinque ore, fino a quando Bianchini è stato eliminato dal forte pro di poker made in USA, lasciando alla Pescaglini tutta la responsabilità. Ma Cecilia, nonostante ci abbia provato, non è riuscita a superare la maggiore esperienza di Giannetti, il quale potrà sedersi tra i November Nine con 200 mila euro in più in tasca.

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017