Excite

Tornei poker: Unibet Open, in Spagna è grande Texas Hold’em

L’Unibet Open di Barcellona, un torneo di poker dal buy-in di 1.650 euro, ha riscosso un grandissimo successo, tanto da attrarre ben 387 giocatori per un montepremi totale superiore ai 550 mila euro. Numeri da capogiro, se si pensa che di questi tempi il gotha del poker mondiale è impegnato alle WSOP. Ha vinto il giovane spagnolo Ruben Sanchez Cebollada, che si è portato a casa ben 209 mila euro.

All’inizio del final table, Cebollada possedeva il terzo stack più grosso. Insieme a lui altri due spagnoli, Jose Marin Fuentes ed Emilio Munoz Dominguez, se la sono vista contro gli olandesi Daniel Reijmer, Pim Van Riet e Tuan Duy Ngo, contro il russo Andrei Vlassenko, il lituano Tomas Kesiunas e lo svedese Davor Pavic. Nomi magari non molto noti nell’ambiente del Texas Hold’em, ma si trattava comunque di ottimi giocatori.

Il tavolo finale è durato ben 12 ore. La fase di stallo si è conclusa dopo le prime quattro eliminazioni, che hanno visto capitolare rispettivamente Tomas Kesiunas (nono, 10 mila euro), Tuan Duy Ngo (ottavo, 12.400 euro), Daniel Reijmer (settimo, 17.300 euro) e Andrei Vlassenko (sesto, 23.500 euro). A quel punto del torneo di Texas Hold'em si sono ritrovati i tre spagnoli contro l’unico ‘straniero’, lo svedese Pavic.

E proprio Pavic è riuscito a issarsi fino all’heads-up finale, contro Sanchez Cebollada. La mano decisiva ha visto Cebollada dominare con A-9 l’A-7 di Pavic in un all-in pre-flop. Ma la sicurezza della vittoria, eventualità molto rara nei tornei di poker live, è arrivata solo grazie a un 9 al flop, carta che ha costretto Pavic a un secondo posto da 90 mila euro. Il prossimo torneo di poker dell’Unibet Open si terrà a Dublino, dal 25 al 28 agosto.

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017