Excite

Tornei poker: EPT Tallin, vola Irene Baroni

C’è un po’ di azzurro Italia nel cielo dell’Estonia, dove in questi giorni si sta svolgendo l’EPT di Tallin. Sono quattro i nostri connazionali che hanno superato il Day 2, tra cui spicca il nome di Irene Baroni, che addirittura è ottava in assoluto nel chip count. Comanda lo svedese Nikolas Liakos con 460 mila chip, seguito dal finlandese Lari Sihvo con 400 mila e dall’irlandese Michael Graydon con 349 mila.

Una leadership, quella di Liakos, costruita con un colpo fortunato, quando durante un all-in pre-flop lo svedese ha scoppiato la coppia d’assi di partenza dell’avversario. Grazie alla buona sorte, Liakos ha preso il comando di questo torneo di poker, arrivando a possedere circa 60 mila chip più del secondo del chip count. Liakos, non uno dei giocatori di poker più famosi al mondo, ha già ottenuto un paio di piazzamenti a premio all’EPT, ma non è mai andato oltre un quinto posto.

Tra gli altri giocatori di Texas Hold’em ancora in corsa, troviamo nomi altisonanti come quello di Sami Kelopuro (secondo al PLO Championship da 10 mila dollari alle WSOP di quest’anno), Praz Bansi, Jeff Sarwer, Arnaud Mattern, l’italo-gallese Roberto Romanello, l’EPT Player of the Year 2011 Fernando Brito e Joe Ebanks (vincitore di un braccialetto alle World Series of Poker, sempre di quest’anno.

Sono 63 i giocatori che si contenderanno la vittoria del primo torneo di Texas Hold’em dell’ottava stagione dello European Poker Tour. Solo 40 di loro andranno a premio. Possono farcela anche altri tre italiani: Vincenzo Apicella (118 mila chip), Paolo Della Penna (59 mila chip) e Michelle Perego (55 mila chip).

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017