Excite

Tornei poker: EPT Tallin, gli azzurri si riprendono

Si è tenuto ieri il Day 1B dell’EPT Tallin, prima tappa della nuova stagione dello European Poker Tour. Dopo un Day 1A in sordina, la truppa dei giocatori di poker italiani si riprende e piazza un bel gruppetto al Day 2. Un Day 2 che si giocherà nella giornata di oggi, e che coinvolgerà i 191 superstiti che hanno passato il taglio delle due giornate previste per il Day 1.

Partiamo subito dagli italiani. Dopo il mezzo disastro di martedì, quando l’unico dei tre superstiti fu Guido Meacci, i nostri alfieri si sono un po’ ripresi. Addirittura troviamo Vincenzo Apicella al settimo posto del chip count di questo primo torneo di poker targato EPT della nuova stagione. Apicella ha chiuso il suo Day 1B con oltre 93 mila chip. Più staccati, ma comunque messi been, troviamo Michelle Perego, Riccardo Mazzitelli e Paolo Della Penna, tutti con oltre 50 mila chip.

Non male anche le prove di Irene Baroni, Cristiano Blanco, Marco Fabbrini e soprattutto Dario Minieri: il loro stack non è gigantesco, ma i tornei di Texas Hold’em di un certo livello ci hanno insegnato che i Day 1 raramente definiscono quella che sarà la classifica finale. Ai margini del chip count, infine, troviamo il trio composto da Andrea Bulgari, Andrea Benellie Niccolo Calia, tutti al di sotto delle 30 mila chip: per loro la strada è in salita, ma nel Texas Hold’em la speranza muore insieme all’ultima chip.

Come detto, si riparte oggi con il Day 2. Dei 191 sopravvissuti, solo 40 andranno a premio, guadagnando 6 mila e 500 euro. Il vincitore di questo evento dedicato al Texas Hold’em si porterà a casa la bellezza di 275 mila euro. Tutt’altro che poveri i premi riservati al secondo e al terzo classificato, che guadagneranno rispettivamente 180 mila euro e 110 mila euro.

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017