Excite

The Big Game, Victor Ramdin si aggiudica il torneo

Victor Ramdin ha vinto il The Big Game 2011, tenutosi al Bicycle Casino di Los Angeles, dopo aver battuto altri 416 giocatori durante sei giorni di gioco. A Ramdin, oltre la soddisfazione della vittoria, è andato anche un assegno da ben 500 mila dollari. Secondo posto per Joe Hachem, il campione del mondo delle World Series of Poker 2005, a cui è mancato soltanto il guizzo finale per aggiungere un’altra vittoria prestigiosa al suo palmares già ricco di successi.

Ramdin ha dominato questo torneo di poker, dal buy-in di 5 mila dollari, sin dalle prime battute, riuscendo ad arrivare al tavolo finale del The Big Game con il secondo stack più grosso. Ma il final table ha visto un sontuoso Joe Hachem prendere le redini della situazione, dominando il tavolo. Anche se la prima eliminazione, Santiago Nadal (ottavo, 35 mila dollari per lui) in realtà la si deve proprio a Ramdin, che con A-K distrugge i jack dell’avversario.

Come detto, Joe Hachem, un marpione dei tornei di Texas Hold’em, ha ben presto inserito la quarta, sbarazzandosi di Josè Noronha (settimo, 55 mila dollari) con K-J contro 7-7; sempre l’australiano si è preso cura di Govert Metaal (sesto, 75 mila dollari) quando con A-Q ha superato la coppia di 5 del’avversario. In quinta posizione (100 mila dollari) se n’è andato Bryan Leskowitz, eliminato stavolta da Jeremy Ausmus. Ma poi è stato ancora una volta il campione delle WSOP 2005 il giustiziere del quarto classificato, Taylor von Kriegenbergh, che si è dovuto accontentare di 140 mila dollari.

Rimasti in tre, Hachem ha distrutto Jeremy Ausmus, relegandolo a un terzo posto da 190 mila dollari, per poi affrontare il rivale-amico Victor Ramdin. Joe è partito con ben 7 milioni di chip contro i meno di 2 dell’avversario, ma nel poker tutto può succedere. E infatti Ramdin ha fatto subito double up, recuperando chip e portandosi poi addirittura in vantaggio. La mano finale ha visto Hachem andare all-in pre-flop con A-K ed essere chiamato da Ramdin con A-J; peccato per l’australiano che un J al flop, insieme ad un asso, abbiano dato a Victor la doppia coppia che lo ha decretato campione del The Big Game. Per Hachem, comunque, un secondo posto da 300 mila dollari.

(Foto © Sam Breach su Flickr)

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017