Excite

Texas Hold’em: Giocatore perde a poker e minaccia di morte

La storia di Michael Gallagher, 35 anni di Redcar, ha dell’incredibile. Appassionato di poker e soprattutto di poker online, Gallagher rischia la prigione per aver minacciato di morte una poker room, dopo aver perso la bellezza di 30 mila dollari al gioco. Gallagher, che evidentemente ha dei grossi problemi di gioco compulsivo, sta ancora aspettando la pena da scontare.

Ma procediamo con ordine. Stiamo parlando di un giocatore di poker online residente nel Regno Unito, che tra giugno 2010 e maggio 2011 ha letteralmente sperperato gran parte del suo denaro giocando su una poker room, il cui nome non è stato rivelato. Il 25 maggio, Gallagher è decisamente uscito di senno e ha mandato una e-mail alla sede principale della poker room, sull’Isola di man, nella quale minacciava di presentarsi con un fucile e di uccidere quanti più impiegati possibile, se la poker room non avesse provveduto a inviargli 50 mila dollari in modo da ripianare le sue perdite.

Il giorno successivo, l’appassionato di Texas Hold’em ha mandato un’altra mail, nella quale si dichiarava dispiaciuto per quell’atto folle, dettato dal fatto che aveva bevuto. Ma la poker room, evidentemente non convinta del pentimento, ha chiamato la polizia. Così Gallagher è stato arrestato per minacce, anche se la natura particolare del suo atto (minacciare una poker room via mail) lo pone in una sorta di limbo giudiziario.

Il giudice George Moorhouse, infatti, ha dichiarato di aver bisogno di tempo per stabilire quale pena cominare allo sciagurato giocatore di cash game. Nel frattempo, Gallagher avrà l’opportunità di ripensare a ciò che ha fatto, e magari anche di farsi aiutare, vista la sua evidente dipendenza dal gioco d’azzardo.

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017