Strategie poker: Differenze tra poker live e poker online

Un argomento spesso molto dibattuto tre i giocatori di poker riguarda le differenze che si possono riscontrare tra le partite di poker live e le partite di poker online. Effettivamente esiste un abisso tra queste due specialità, quasi come se fossero due tipi di giochi completamente diversi l’uno dall’altra. Vediamo quali sono le principali differenze tra il poker live e il poker online e come vengono influenzate, perciò, le strategie di gioco.

La prima differenza, lampante, sta nella velocità di gioco. Nel Texas Hold’em dal vivo le mani si svolgono più lentamente, i giocatori hanno più tempo per prendere le decisioni e dunque si giocano meno mani in un’ora rispetto a quanto succede nel poker live. Ne consegue che il volume di gioco creato è molto minore, anche perché dal vivo non si può fare multi-tabling, cioè giocare su più tavoli contemporaneamente. Bisogna dunque adattare la propria strategia a un ritmo più ponderato.

Nel poker live, inoltre, mediamente nei tavoli si affrontano giocatori più scarsi rispetto al poker online. Ergo dal punto di vista strategico è bene lasciare da parte tutte le mosse più sofisticate, che non funzionerebbero e anzi si ritorcerebbero contro chi le usa. Giocare a poker dal vivo, sotto questo punto di vista, probabilmente è molto più semplice.

Una terza differenza tra poker live e online riguarda lo stile di gioco. Nel gioco dal vivo di solito la gente è loose-passive, una strategia di poker che nel lungo periodo si rivela decisamente perdente. Un giocatore capace di approntare una strategia tight-aggressive, nemmeno troppo difficile da studiare, potrebbe comportarsi molto meglio nelle partite live che nelle partite online.

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Lifestyle - Excite Network Copyright ©1995 - 2014