Excite

Poker cash game, Hansen perde quasi 1 milione!

Gus Hansen ha cominciato questo 2011 alla grande per quanto riguarda il poker cash game. Ma dopo tre mesi di successo che gli erano valsi un profitto straordinario pari a ben 4 milioni di dollari, il fenomeno soprannominato ‘The Great Dane’ è incappato nella prima, pesante, sessione negativa: ben 970 mila dollari persi durante la prima settimana del mese di aprile.

Il buon Gus sicuramente preferirebbe che si trattasse di un pesce d’aprile, ma non è così. Il poker online è crudele: può dare grosse soddisfazioni, come può dare batoste difficili da dimenticare. Hansen rimane però il giocatore più vincente online, con oltre tre milioni di dollari di profitto: nessuno, tra i tavoli virtuali, ha fatto meglio di lui fino ad oggi.

Ricapitolando il 2011 strepitoso di Gus Hansen nel poker, ricordiamo come a gennaio abbia iniziato con un ‘modesto’ +232 mila dollari, per poi schizzare in orbita a febbraio con un esaltante +2.3 milioni, ai quali vanno aggiunti altri 1.5 milioni vinti a marzo. Poi, come detto, la flessione di aprile con questo -970 mila maturato nel giro di pochi giorni.

Non solo Texas Hold’em per il danese, che si è dato molto al Pot-Limit Omaha, giocando su tavoli heads-up da $300/$600 (dove per la verità ha per lo più perso denaro contro gente del calibro di Tom Dwan). In totale, Hansen ha giocato fino ad oggi 8568 mani, il che significa che ha vinto in media 361 dollari a mano, l’equivalente di uno stipendio settimanale di un operaio americano. Numeri eccezionali, per un vero campione del poker.

(Foto © Rambis Photography su Flickr)

Italia - Excite Network Copyright ©1995 - 2017