Excite

Poker cash game, chi fermerà Hansen?

Solo pochi giorni fa parlavamo di un Gus Hansen ultimamente incostante nel poker cash game, capace di chiudere lunghe sessioni di poker online in attivo e magari di perdere molti soldi giocando relativamente poche mani. Ebbene, quasi che ‘The Great Dane’ ci abbia letto, la scorsa notte Hansen si è reso protagonista dell’ennesima sessione vincente, che gli è valsa ben 337 mila dollari di profitti.

Hansen ha giocato una sessione non certo molto lunga, 567 mani tra partite di heads-up al Pot-Limit Omaha da $300-$600 contro Patrik Antonius e ‘DrugsOrMe’ e qualche mano al 2-7 Triple Draw $1.500-$.000 contro ‘O Fortuna PLS’; praticamente i suoi avversari abituali nel poker online, da quando il gioco è proibito agli americani su molte poker room. Com’è stato per gran parte del 2011, nulla ha potuto fermare Hansen, che ha letteralmente dominato il gioco.

A parte qualche piccolo problema durante le prime settimane di maggio, come abbiamo avuto modo di vedere, Hansen ha continuato a martellare qualsiasi giocatore di poker gli si parasse contro, arrivando all’incredibile profitto di 3,5 milioni di dollari in cinque mesi tondi tondi. Per capire la portata dall’impresa, basti pensare che il secondo giocatore più vincente, Daniel Cates, è fermo a 1,9 milioni.

Il suo amico-rivale Patrik Antonius, che per un po’ lo ha insidato quale giocatore più vincente del 2011, ha passato una serataccia, perdendo 248 mila dollari. Un po’ meglio ha fatto lo stesso ‘O Fortuna PLS’ chiudendo in passivo di 157 mila dollari, molti dei quali volati nelle casse di Gus Hansen. Chiudiamo la carrellata dei ‘cattivi’ con il +91 mila dollari di Gavin Cochrane, giocatore di Texas Hold’em high stakes che può comunque consolarsi con un attivo di 1,8 milioni nel 2011.

(Foto © befuddle su Flickr)

%%

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017