Excite

Poker cash game, Antonius non si ferma più

Sembra che Patrik Antonius, più di tutti, stia beneficiando dell’assenza dei giocatori di poker americani nelle poker room per aumentare i propri profitti nel poker cash game. Dal famigerato ‘Black Friday’, il finlandese ha inanellato una serie di sessioni vincenti. L’ultima in questo weekend, nel quale ha guadagnato la bellezza di 560 mila dollari.

Il poker online sembra essere questione riservata a pochi eletti, almeno per quanto riguarda gli high stakes. Sono sempre Antonius, Hansen, ‘NoPasaran’, ‘skjervoy’ e occasionalmente qualcun altro (come ‘LokoIsBack’ o ‘FinnishNightmre’) a dividersi la torta. Stavolta, ad Antonius sono bastate 388 mani per fare di un sol boccone gli avversari nel Pot-Limit Omaha da $300/$600, sia in modalità heads-up che su tavoli da sei giocatroi.

Nel giro di una decina di giorni, proprio dallo scandalo che ha colpito il poker in America, Antonius è riuscito a raggranellare l’incredibile cifra di 1.5 milioni di dollari. Non male anche ‘XWINK’, il misterioso giocatore che si era preso una pausa e che è tornato proprio nel weekend dimostrando di non aver perso lo smalto che lo aveva portato agli onori della cronaca: +263 mila dollari, sebbene in circa 6.000 mani giocate al Pot-Limit Omaha.

Si è difeso bene anche Ilari Sahamies, in arte ‘Ziigmund’, giocatore di Texas Hold’em e di Omaha famoso non solo per la sua bravura, ma anche per la sua propensione alle feste e ai colpi di testa. Per il finlandese un weekend da 137 mila dollari. Malissimo invece il tedesco ‘O Fortuna PLS’, che ha perso ben 217 mila dollari. Tra gli altri perdenti illustri, nomi non meno conosciuti del Texas Hold’em online come Peter Jetten e ‘ronny37617’.

(Foto © Blyzz su Flickr)

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017