Excite

Le regole della telesina batticuore

La telesina denominata ‘batticuore’, o conosciuta anche come ‘brivido’, è forse uno dei giochi di poker dove l’azzardo e la fortuna la fanno più da padroni. Questa variante particolare, infatti, quasi azzera la componente abilità: in pratica, vince chi è più fortunato, ma anche chi è più disposto a investire sulla propria mano.

Ma entriamo nel dettaglio delle regole della teresina denominata ‘batticuore’. Come nella telesina classica, ciascun giocatore riceve cinque carte, che però deve tenere coperte. Il primo ad agire deve scoprire la prima delle proprie carte private, per poi puntare. Gli altri giocatori, sempre in senso orario, hanno l’opportunità di vedere la chiamata, di rilanciare oppure di foldare. Terminato questo giro di puntate, il giocatore alla sinistra del primo deve scoprire le proprie carte fino a che non supera la combinazione del giocatore che lo ha preceduto. Poiché il primo giocatore ha scoperto solo una carta, è possibile che il secondo superi quel punteggio con una sola carta (ad esempio se il primo giocatore ha voltato un J e il secondo un K), ma potrebbero volerci anche due, tre o addirittura quattro o cinque carte.

Questa variante della teresina, che come potete intuire non ha nulla a che vedere con giochi tecnici quali il Texas Hold’em o l’Omaha, prevede che quando il secondo giocatore è riuscito a superare il punteggio di colui che l’ha preceduto possa a sua volta puntare. Ancora una volta gli altri giocatori avranno la facoltà di chiamare, di rilanciare o foldare. La procedura si ripete in senso orario per tutti i giocatori; per essere eliminati occorre non poter superare la combinazione mostrata dal giocatore precedente.

In questa variante molto aleatoria del poker vince chi alla fine avrà mostrato la combinazione migliore. Ma se pensate che la teresina ‘batticuore’ sia il non plus ultra dell’azzardo, non avete considerato la sua ulteriore variante denominata ‘siluro’, che scopriremo nei prossimi giorni.

(Foto © fitzsean su Flickr)

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017