Excite

Le regole della telesina a carte coperte

Sorprendentemente, la telesina è una variante del poker che racchiude in sé un gran numero di quelle che potremmo definire ‘sotto-varianti’ o ‘varianti della variante’. Ricordiamo infatti che la telesina è una specie di poker che ormai è caduta in disuso. Oggi parliamo della telesina a carte coperte, altrimenti detta telesina messicana.

La telesina messicana ricalca le regole della teresina (altro nome che indica lo stesso gioco, la telesina appunto) ma in qualche modo aggiunge un elemento di imprevedibilità che è dato dal fatto che tutte le carte dei giocatori sono inizialmente coperte. Ciò significa che non solo nessuno potrà vedere nessuna carta altrui, ma sarà anche all’oscuro del contenuto della propria mano!

Questa variante della teresina, chiaramente, è dedicata a coloro i quali amano l’azzardo, anche se ciò non significa che questa variante del poker non possegga elementi tecnici o strategici. Il funzionamento è molto semplice: ciascuno dei partecipanti riceve subito le proprie cinque carte, ma come detto esse saranno tutte inizialmente coperte. Dopo il primo giro di puntata, ciascuno dei giocatori rimasti attivi scopre a piacere una delle proprie carte.

Il gioco prosegue fino a quando, nel caso, due o più giocatori arrivano a scoprire la propria quinta ed ultima carta coperta. A vincere è il giocatore che mostrerà la mano migliore. A differenza del Texas Hold’em, dove la strategia la fa da padrone, nella telesina messicana gran parte del gioco ruota attorno alla fortuna, sebbene concentrazione e capacità di ricordarsi le carte esposte (che quando un giocatore folda vengono ritirate, come succede sempre nel poker) spesso fanno la differenza.

(Foto © iPocrates su Flickr)

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017