Excite

Jared Huggins, dalla povertà al Texas Hold’em

La storia di Jared Huggins potrebbe essere tranquillamente presa come trama di un film di successo: un tizio di colore perde casa, lavoro e di conseguenza soldi, e si ritrova in mezzo a una strada. Con un po’ di ingegno e tanto buon cuore riesce a racimolare qualche spicciolo per vivere, poi incontra un gruppo di giocatori di Texas Hold’em e alla fine si siede al tavolo di un vero show televisivo con in palio centinaia di migliaia di dollari. Il finale? Tutto da scoprire.

Jared Huggins è quello che in America definiscono ‘homeless’, l’equivalente del nostro senzatetto. Colpito, come molti, dalla crisi economica, mesi fa Huggins perse tutto ciò che aveva. Per riuscire quantomeno a mangiare, trovò un modo dignitoso per fare la carità: regalare abbracci, ricevendo in cambio ciò che il buon cuore dei passanti avrebbe voluto concedergli. Ma Huggins era, ed è, anche un giocatore di Texas Hold’em, sebbene non professionista. La sua storia ha colpito molto l’opinione pubblica, ed è arrivata persino sulla community di 2+2, una delle più famose community di poker online.

Persino Daniel Negreanu, tra i più forti giocatori di Texas Hold’em, si è preso a cuore la storia di Huggins, tanto da ‘raccomandarlo’ per partecipare al The Big Game, uno show di poker televisivo molto in voga negli Stati Uniti. Huggins qualche mese fa ha fatto il provino, ma notizie recenti, rilasciate dallo stesso Jared, avevano fatto pensare che il provino non fosse andato bene.

E invece, ora, arriva l’ufficialità che Jared Huggins sarà uno dei ‘loose cannon’ del The Big Game. In questo format sul poker, alcuni giocatori professionisti si ritrovano al tavolo e giocano a Texas Hold’em; tra di loro un ‘intruso’, il ‘loose cannon’ appunto, che altri non è se non un giocatore di poker amatoriale. Quale sarà il finale di questa bellissima storia di poker?

(Foto © incurable_hippie su Flickr)

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017