Excite

Il floating nel Texas Hold'em

Una delle tecniche di gioco applicate al Texas Hold’em più sofisticate e pericolose è il floating. La sua traduzione letterale, ‘galleggiare’, non permette ai neofiti di capire con immediatezza in che cosa consiste questa strategia di gioco molto particolare. Sicuramente questa giocata è molto utile al giorno d’oggi, dal momento che il Texas Hold’em ha raggiunto livelli di aggressività sconosciuti fino a soltanto pochi anni fa.

Sì, perché il floating è una giocata che sfrutta il vantaggio di posizione e che si presta bene a contrastare quei giocatori molto aggressivi che spesso effettuano puntate con mani deboli, o puntate in bluff o semibluff, specialmente al flop. Nel Texas Hold’em di oggi, infatti, le continuation bet (uscire puntando al flop dopo aver rilanciato preflop) sono all’ordine del giorno, tanto che alcuni giocatori raggiungono percentuali molto vicine al 100% (cioè puntano al flop quasi sempre, se hanno rilanciato preflop).

Tecnicamente, il floating nel Texas Hold’em si esprime quando chiamiamo una puntata dell’avversario avendo la sensazione che la sua mano sia piuttosto debole. Per effettuare un floating teoricamente potremmo possedere due carte qualsiasi, anche infinitamente più deboli di quelle in possesso del nostro avversario. L’obiettivo del floating è quello di dimostrare forza nei confronti dell’avversario, per poi sfruttare una sua eventuale manifestazione di debolezza, puntando e rubando il piatto con una mano marginale o persino spazzatura.

Il floating nel Texas Hold’em di solito si effettua al flop, chiamando appunto la continuation bet dell’avversario, per poi puntare sul suo eventuale check al turn. È comunque consigliabile provare il floating quando si possiede una mano che ha dei margini di miglioramento, come un progetto di scala, un progetto di colore o anche due semplici overcard, perché nel caso sbagliassimo lettura (e il nostro avversario avesse quindi una mano legittima) avremmo comunque la possibilità di salvarci in corner chiudendo un buon punto.

(Foto © muztiko su Flickr)

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017