Excite

EPT Snowfest, quarto posto per Maisto

Non ce l’ha fatta Giacomo Maisto a vincere l’EPT Snowfest. Il player italiano, grande protagonista delle prime giornate, si è arreso al quarto posto, eliminato da quello che poi sarà il vincitore dell’evento, il russo Vladimir Geshkenbein. Per Maisto, la soddisfazione di essersi portato a casa 100 mila euro e la consapevolezza di aver perso per un colpo di grande sfortuna.

Sì, perché Maisto si è trovato all-in con Q-10 su un board che recitava Q-9-8. Geshkenbein ha incredibilmente chiamato con Q-4, nonostante non avesse uno stack molto più grosso del suo avversario, trovando un fortunoso 4 al river. Cose che succedono nei tornei di poker, ma che lasciano sempre grande amarezza, soprattutto quando capita a qualche esponente del poker nostrano.

Ma ripercorriamo il final table di questo EPT Snowfest dall’inizio. Il primo a lasciare la truppa è stato Morten Mortensen, che con 8-8 è dovuto soccombere a Koen de Visscher e al suo A-J. In settima posizione si è classificato Denis Murphy: A-J stavolta non ha portato bene, perché si è trovato contro A-K (di Vandersmissen). Al sesto posto di questo torneo di Texas Hold’em si è piazzato Philip Meulyzer: A-K per lui, Q-J per il fortunatissimo Vandersmissen che ha trovato una doppia coppia al river.

Quinta piazza per il rumeno Cristian Dragomir, giustiziato in quinta posizione sempre dal futuro vincitore. Detto del quarto posto sfortunato di Giacomo Maisto, sul podio è salito Visscher, fatto fuori dalla coppia di jack di Geshkenbein. L’heads-up, una delle fasi più eccitanti del Texas Hold’em, ha visto prevalere proprio il russo, che nella mano decisiva ha chiuso una doppia coppia contro il rivale: per lui 390 mila euro e l’ambita ‘picca’, per il runner-up ben 260 mila euro.

(Foto © hijukal su Flickr)

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017