Excite

EPT Sanremo, vigilia di un successo annunciato

È tutto pronto per l’EPT di Sanremo, unica tappa sul territorio italiano dell’European Poker Tour, il circuito di poker più ricco del Vecchio Continente. Da domani, 27 aprile, fino al 3 maggio, i migliori giocatori di Texas Hold’em si daranno battaglia nella splendida cornice del Casinò di Sanremo. Agguerrita, e soprattutto nutrita, la presenza di giocatori italiani.

L’esordio di Sanremo tra i tornei di poker dell’EPT è datato 1 aprile 2008. Allora furono 701 i giocatori che si iscrissero al main event, e a trionfare fu Jason Marcier su Antony Lellouche, mentre il nostro Dario Minieri concluse la sua splendida corsa al terzo posto. Nel 2009 fu la volta di Constant Rijkenberg, che ebbe lameglio su Kalle Niemi e Gustav Sundell. Per gli italiani, buon ottavo posto di Danilo D’Ettoris.

Nel 2010, la scorsa stagione, a trionfare fu la splendida Liv Boeree, giocatrice di Texas Hold’em non solo molto brava, ma anche molto bella. La Boeree riuscì a superare la concorrenza di altri 1239 giocatori, numero che segnò il record assoluto di presenze per il main event dell’EPT di Sanremo.

Quest’anno gli addetti ai lavori si aspettano l’ennesima cifra record e c’è molta fiducia che si possa battere il record di presenze fatto registrare la scorsa stagione. Naturalmente non ci sarà solo il main event a Sanremo, ma anche altri tornei di Texas Hold’em dal buy-in inferiore, i cosiddetti ‘side event’ che daranno ampio spazio anche a quei giocatori che non possono contare su un bankroll eleveato. Ricordiamo, infatti, che il buy-in per il main event dell’EPT di Sanremo è di 5.300 euro.

(Foto © nairnmcwilliams su Flickr)

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017