Excite

EPT Deauville, Duhamel svetta nell’High Roller

Periodo stratosferico per Jonathan Duhamel: dopo aver vinto il main event delle World Series of Poker a novembre del 2010, il canadese si è portato a casa il torneo high roller dell’European Poker Tour di Deauville. Duhamel dimostra, una volta di più, che il Texas Hold’em non può essere solo una questione di fortuna, ma anche, e soprattutto, di abilità e concentrazione.

Dunque il campione del mondo 2010 aggiunge altri 276 mila dollari al suo bankroll, dopo averlo fatto lievitare di quasi 9 milioni vincendo il main event delle WSOP. Grazie a questa affermazione, Duhamel tiene fede a ciò che aveva detto mesi fa, dopo la sua affermazione alle World Series: ‘Devo provare qualcosa a me stesso. Il miglior modo per farlo è giocare tanto, fare tanta pratica e poi trovarmi pronto per confermarmi’. E quale modo migliore di vincere il torneo di Texas Hold’em high roller di Deauville, un evento dal buy-in di 10 mila dollari?

L’high roller dell’EPT di Deauville ha visto la partecipazione di 58 giocatori, che dopo il Day 1 sono rimasti in 16, con Duhamel già terzo nel chipcount. Il canadese è rimasto sempre nelle zone alte della classifica, senza mai scoprirsi più di tanto, ed è riuscito ad arrivare in heads up con il francese Alain Confino da chip leader. L’avversario, dopo alcune schermaglie, è andato all in con A-J, per venire chiamato dall’A-K di Duhamel, mano che è valsa al canadese la vittoria finale.

Dopo questa vittoria, Duhamel balza al quindicesimo posto della All Time Money List del poker, classifica che tiene conto del denaro vinto dai giocatori nei tornei. Duhamel ha superato fenomeni del Texas Hold’em come Gus Hansen (fermo al sedicesimo posto) e l’ex campione del mondo Joe Cada. Chissà se, dopo leggende come Doyle Brunson e Johnny Chan, Duhamel sarà il prossimo a vincere il main event delle WSOP per due anni consecutivi?

(Foto © luis perez su Flickr)

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017