Excite

Come usare Hold'em Manager

La strada che porta a essere dei bravi giocatori di Texas Hold’em è irta di difficoltà e, salvo per alcuni (pochi) fenomeni, di rospi difficilissimi da ingoiare. Per fortuna, al giorno d’oggi esistono diversi strumenti che aiutano un giocatore durante il suo processo di crescita: libri, siti, forum e anche software studiati appositamente per evidenziare i punti deboli e suggerire eventuali miglioramenti. Uno di questi software, probabilmente il più famoso in assoluto, è Hold’em Manager.

Questo software non è complicato da utilizzare, ma chi non è molto avvezzo alla terminologia del Texas Hold’em potrebbe trovarsi un po’ in difficoltà. Hold’em Manager, infatti, utilizza diversi parametri che aiutano il giocatore a capire con quale stile sta giocando, evidenziando possibili errori di strategia per le diverse tipologie di torneo di poker. Il primo parametro di Hold'em Manager in esame è il VPIP% (Voluntary Put In Pot) ovvero la percentuale di volte in cui piazziamo volontariamente delle chip in un piatto (sono esclusi, quindi, small blind e big blind che sono obbligatori). Una percentuale troppo bassa, inferiore al 15-18% sta a indicare che stiamo giocando con uno stile troppo tight, mentre una percentuale troppo alta, superiore al 25-30%, sta a indicare che giochiamo un po’ troppe mani.

Il PFR% è l’acronimo di ‘pre-flop raise’ e ci dice la percentuale di volte con la quale entriamo nel piatto rilanciando. Nel Texas Hold’em di oggi è molto importante giocare con aggressività, perciò questo valore dovrebbe superare il 12-15%, avvicinandosi il più possibile alla percentuale del VPIP (il che significa che, correttamente, faremo pochi limp rispetto ai raise). Agg e Agg% ci dicono in modo evidente quanto siamo aggressivi dopo il flop: i valori di riferimento si attestano rispettivamente attorno al 3 e al 30%.

Infine, Call 3bet% e Fold vs Flop Raise% sono parametri che ci danno ulteriori dettagli sul nostro stile. Il primo valore, infatti, rappresenta la percentuale di volte con la quale durante una mano di poker Texas Hold’em chiamiamo un controrilancio, mentre il secondo rappresenta la percentuale di volte con la quale foldiamo su un rilancio pre-flop. I riferimenti ritenuti corretti sono attorno al 20% per il Call 3bet% e attorno al 35% per il Fold vs Flop Raise%. Queste sono solo alcune delle funzionalità presenti in Hold’em Manager, senza dubbio le più importanti, nonché le prime che un giocatore dovrebbe studiare appena ha installato questo software.

(Foto © Le Petit Poulailler su Flickr)

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017