Excite

Aussie Millions 2011 Main Event, situazione dopo il Day 1

Dopo tre giorni di dura battaglia, si è conclusa ieri la prima fase del main event dell’Aussie Millions 2011, un torneo di No Limit Texas Hold’em che mette in palio un montepremi secondo solo al main event delle World Series of Poker. In questo momento, per effetto del fuso orario, si sta già giocando il Day 2, ma vediamo di analizzare la situazione al termine dei tre giorni nei quali è stato diviso il Day 1.

721 giocatori hanno pagato il buy-in di 10 mila dollari australiani, sedendosi ai tavoli del Crown Casino di Melbourne, Australia, per questo main event dell’Aussie Millions 2011. Il montepremi generato è quindi di 7.2 milioni di dollari australiani, dei quali ben 2 tondi tondi andranno al vincitore di questo torneo di Texas Hold’em. Sorel Mizzi guida la truppa con 360 mila chip, ma occhio anche a Howard Lederer (quarto assoluto con 220 mila) e Erick Lindgren (quinto, 210 mila chip per lui).

In totale si è giocato per ben 39 ore (13 ore al giorno), una vera e propria maratona del Texas Hold’em. Nel Day 1A si sono distinti particolarmente il già citato Lindgren, ma anche Patrik Antonius e Phil Ivey. Bene i giovani nel Day 1B, con Jeff Sarwer, Randy Lew e Gavin Griffin a farla da padrone. Come detto, Sorel Mizzi e Howard Lederer sono stati gli assoluti protagonisti del Day 1C.

Al momento rimangono ancora in gioco 112 player, distribuiti su 22 tavoli, e lo stack medio è di 49 mila chip. Ma il dato più impressionante è il montepremi; a parte i 2 milioni per il vincitore, il runner up di questo torneo di poker ne porterà a casa poco più di 1, mentre il terzo si vedrà recapitare un assegno di 700 mila dollari. 450 mila dollari per il quarto, 325 mila per il quinto e 225 mila per il sesto. Settimo e ottavo si dovranno ‘accontentare’ rispettivamente di 175 mila e 130 mila dollari australiani.

(Foto © Kalense Kid su Flickr)

poker.excite.it fa parte del Canale Blogo Sport - Excite Network Copyright ©1995 - 2017